Tough? Not really

Circa una settimana fa ho sostenuto il mio primo esame universitario: Business Administration, vale a dire contabilità generale. Un esamone che ci è stato presentato dai nostri docenti come difficile, complesso e terribile, conferma che ci è stata data anche dal valore attribuito, 12 crediti. The toughest of all. Eravamo tutti spaventatissimi, dopo intere giornate ad esercitarci, temendo chissà quali domande ambigue e imprevedibili. Neanche che ci aspettassimo uno scherzo, vedendo comparire sul foglio quesiti relativi a navicelle della NASA o all’impianto idraulico della facoltà.

Con nostra sorpresa, una volta consegnati i fogli, ci troviamo davanti esercizi di contabilità da registrare sul libro giornale e sul libro mastro, compilando alla fine i vari registri. Mamma mia, chi l’avrebbe mai detto? Esercizi semplici, davvero, ammesso che ci sia lo studio di base. Tanta paura per niente.

Alla fin fine, i quesiti erano più facili della maggior parte degli esercizi studiati a lezione. Con questo non voglio dire che sono certa di aver preso 30, perché so di aver commesso degli errori. Quello che intendo è che non era per niente difficile o complesso, anzi. A volte ci fasciamo la testa per cose per cui non ne vale la pena, mentre tutto andrebbe in modo diverso se affrontassimo le cose con più calma. Adesso vedremo se tra un mese, al prossimo esame, avrò imparato la lezione 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...