Glee 5×04 “A Katy or a Gaga”

Avviso ai lettori: questo articolo contiene spoiler relativi alla quinta stagione.

Il quarto episodio di questa nuova stagione, il primo dopo lo hiatus di due settimane, ha visto i fan di Katy Perry contro quelli di Lady Gaga. Nella tanto conosciuta aula canto del Glee Club, il professor Schuester ha proposto una sfida insolita: tutti coloro che si sentivano più simili allo stile di Katy Perry avrebbero dovuto esibirsi in un numero di Gaga, mostrando, non senza difficoltà, il loro lato più trasgressivo. Dall’altra parte, i fan di Lady Gaga avrebbero dovuto portare in scena un numero di Katy, cercando di mostrarne la parte più intima e nascosta attraverso uno dei suoi brani. Insomma, un bel duro lavoro per tutti.

Nel frattempo, a New York, Kurt sta cercando di creare una band, con l’aiuto di Rachel, Santana e Dani; ma una volta fissato il giorno per le audizioni, l’unico a presentarsi è un eccentrico ragazzo, il cui nome d’arte è Starchild. La sua cover di “Marry the Night”, assolutamente strepitosa, lascia tutti a bocca aperta, ad esclusione di Kurt, un po’ restio a proposito dello stile iper trasgressivo del cantante. Santana, non approvando la decisione di Kurt di rifiutare l’ingresso di Starchild nel gruppo, lo convince a cercarlo e a proporgli di unirsi a loro, con uno stile leggermente meno vistoso e anticonformista.

Tornando a Lima, i due gruppi devono decidere cosa presentare davanti al Glee Club. Tutti i “Katy” optano per una cover di “Applause”, esibendosi in auditorium tra un’infinità di luci intermittenti, costumi appariscenti e effetti scenici strabilianti, degni della stessa Gaga. Unica nota stonata, Marley. Infatti, insicura della sua relazione con Jake, rifiuta di cambiare se stessa per qualcun altro, anche solo per ragioni sceniche; perciò decide di presentarsi all’esibizione in versione Katy Perry, rifiutando la sfida e incorrendo in una sospensione dal Glee Club. Il gruppo delle “Gaga” trova invece più difficoltà nella scelta del brano da eseguire, a causa delle diverse idee ed opinioni dei membri del gruppo, optando alla fine per “Wide Awake”; la cover acustica di questa canzone è stata fatta in modo davvero sentito ed emozionante, in vero stile Katy.

L’episodio si conclude con due scene, la prima delle quali mi ha lasciato davvero una profonda amarezza; Jake, stanco della monotonia della sua relazione con Marley, cerca di spingerla un po’ oltre per quando riguarda il lato fisico, ma lei, non sentendosi ancora pronta, lo caccia via, e lui, all’insaputa di Marley, finisce tra le lenzuola di Bree, la cheerleader. L’ultima scena ha visto un’esibizione interessante, anche se non particolarmente apprezzata dalla sottoscritta, di “Roar”, sdoppiando la performance tra le Nuove Direzioni in auditorium in stile giungla e la nuova band newyorkese appena creata.

Tirando le somme, l’episodio non è stato strabiliante come alcuni precedenti, ma tutto sommato non ha nemmeno deluso le mie aspettative. Grande ingresso di Adam Lambert nello show, poco presenza invece di Demi Lovato, ridotta proprio alle scene essenziali. Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...