Recensione Audible – “Moneyball” (estratto)

La serie di recensioni Audible prosegue questa settimana con l’estratto gratuito da “Moneyball” di Michael Lewis, reperibile sulla piattaforma di audiolibri, dove è in formato audio della durata di 48 minuti. L’estratto presenta la prefazione e le prime pagine del libro, lette da Scott Brick per la versione inglese.

Moneyball

La prima cosa che accoglie il lettore è la premessa, una breve presentazione delle ragioni per le quali è nata la storia; dalle prime parole si capisce subito che l’intero libro ruota intorno al baseball. La prefazione inizia infatti ad elencare nomi di famosi giocatori, cifre investite nelle grandi squadre, numeri di partite e percentuali di successo. Insomma, per una come me, che non ama le statistiche e men che meno lo sport, la premessa si è rivelata noiosa e ripetitiva, difficile da seguire. Per fortuna le cose sono andate meglio una volta che la storia vera e propria ha iniziato a svilupparsi: il romanzo comincia presentando Billy, un giovane ragazzo del liceo con un immenso talento per il baseball ma senza alcuna intenzione di entrare nel mondo nell’agonismo. Il suo sogno è frequentare l’università di Standford dopo il diploma, ma viene invece sommerso da richieste di ingaggio da parte di moltissime squadre americane, che lo portano ad accettare il lavoro, trasportandolo verso un mondo a lui sconosciuto.

Leggendo la breve trama descrittiva su Audible, si capisce come il tema centrale del libro sia il successo nel baseball. L’autore indaga così i motivi che portano alla vittoria piuttosto che alla sconfitta: le vere ragioni sono nascoste dietro i giocatori e al loro talento, o piuttosto contenute dentro una serie di dati e informazioni raccolti per anni da analisti e esperti di statistica? La risposta potrebbe essere in alcuni giocatori decisamente sottovalutati; riusciranno a dimostrare che il  baseball è questione di numeri da un computer?
Dal libro è stato tratto, nel 2011, il film “L’arte di vincere”, diretto da Bennet Miller e con Brad Pitt nel ruolo principale, di cui potete vedere qui il trailer di Sony Pictures:

Premettendo che ciò che ho letto (anzi, ascoltato) di questo libro è solo una minima parte, devo dire che non mi ha particolarmente affascinato, probabilmente per il fatto che non sono interessata allo sport in generale. Per questo motivo la mia opinione è estremamente soggettiva; mi sento quindi di consigliarne la lettura a chi è (ovviamente) appassionato di baseball o di altri sport. Se non avete l’interesse che vi spinge, ne potreste abbandonare presto la lettura; se invece ve ne innamorerete, ho la sensazione che non resterete delusi.
Il volume non è stato pubblicato in Italia. Alla prossima recensione di Audible, con l’estratto da “The Girl with the Dragon Tattoo” di Stieg Larsson.

Girl dragon tattoo

“Bits and Pieces” è adesso su numerosi social network; potete trovare il profilo del blog ai seguenti link:
– Twitter: https://twitter.com/bitsandpieceswp
– Instagram: http://instagram.com/bitsandpieceswp
– Pinterest: http://www.pinterest.com/bitsandpieceswp
– Tumblr: http://bitsandpieceswp.tumblr.com/
Per richieste private o collaborazioni, il blog ha adesso un suo indirizzo e-mail: bitsandpieceswordpress@gmail.com

Annunci

3 risposte a “Recensione Audible – “Moneyball” (estratto)

  1. I gotta preferred this web web page it appears very valuable quite advantageous fgekbedefgkcceae

    Liked by 1 persona

  2. Because here is a list of multiplayer games edabceeddgcg

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...