Prodotto del Mese – Gennaio 2015

Eccoci al primo appuntamento di quest’anno con il mio prodotto preferito per Gennaio. Questo mese si tratta di un qualcosa di insolito rispetto a ciò di cui parlo normalmente, e capirete perchè. Prima di tutto, al contrario delle altre recensioni, sottolineo come in questo caso non sia importante la marca del prodotto, ma solo l’oggetto di per sé, dal momento che il risultato si ottiene allo stesso modo con diverse marche.

Vi starete probabilmente chiedendo di cosa sto parlando: è un pettine di legno! Nella foto sottostante potete vedere quello che ho io, ma, come detto sopra, la marca non è importante. Perchè inserire un pettine come prodotto preferito del mese? Perchè ha letteralmente cambiato il modo in cui mi lavo, pettino e sistemo i capelli. Volete sapere come? Proseguite con la lettura!

Pettine di legno

Per prima cosa, partiamo dal lavaggio dei capelli. Prima di acquistare questo pettine, il mio rituale di lavaggio era il seguente: shampoo seguito da balsamo o maschera; una volta applicato uno degli ultimi due prodotti, oltre a lasciarli in posa sulle punte per qualche minuto, li pettinavo delicatamente con le dita in modo da districare i nodi più grandi e rendere migliore l’effetto del prodotto applicato sui capelli. Da quando ho comprato questo pettine, lo uso ogni volta come sostituto al posto di pettinarli con le dita, e lo adoro! Rimuove tutti i nodi dai capelli bagnati, non li strappa o spezza, non fa male e, dopo l’ultimo risciacquo, li lascia ancora più districati. Solo due avvertenze per chi volesse utilizzarlo in questo modo:

  • Usate un pettine di legno, non di plastica (a meno che non si tratti della Tangle Tweezer), perchè altrimenti otterrete l’effetto opposto: capelli spezzati e testa dolorante;
  • Prima di lavarvi i capelli, spazzolateli bene! Questo farà in modo che i nodi principali comincino già a diradarsi, e renderanno tutto più semplice; nel caso vi dimenticaste (e mi è successo!), il pettine si bloccherà a metà delle lunghezze, creando ammassi di nodi per niente piacevoli.

Il secondo modo in cui utilizzo il pettine è al mattino o in qualunque altro momento della giornata in cui mi devo pettinare; prima utilizzavo un pettine di plastica dalle punte molto larghe, che però non scioglieva i nodi e non pettinava in modo efficace. Ora, usando quello di legno, la musica è completamente cambiata: non solo i nodi vengono eliminati in pochi istanti, ma molti meno capelli vengono spezzati. Inoltre (bonus per chi ha capelli ondulati/ricci), il mio pettine precedente distruggeva i miei bei ricci/mossi naturali, lasciandomi con delle strane e voluminose pieghe. Il pettine di legno, invece, mantiene interamente la forma del capello per almeno due giorni!

Consiglio a chiunque di comprarlo, bastano pochi euro e i vantaggi sono davvero tanti. Lo consiglio particolarmente a chi vuole districare i propri capelli durante il lavaggio senza spezzarli, a chi ha bisogno di un prodotto che districhi i nodi senza tirare eccessivamente, e a tutte le fortunate con capelli mossi e ricci.

Spero che la mia esperienza e i miei consigli, vi siano stati utili. Se volete leggere tutte le mie altre recensioni nel settore Beauty, cliccate qui. Alla prossima!


“Bits and Pieces” è adesso su numerosi social network; potete trovare il profilo del blog ai seguenti link:
Twitter
Instagram
Pinterest
Tumblr
Google+
Per richieste private o collaborazioni, il blog ha adesso un suo indirizzo e-mail: bitsandpieceswordpress@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...