Recensione Glee 6×11 “We Built This Glee Club”

Avviso a tutti i lettori: questo articolo contiene spoiler relativi alla sesta (e ultima) stagione di Glee.

Eccoci a un’altra recensione di Glee, e in questa puntata vediamo lo svolgimento delle Provinciali. L’episodio si apre infatti con le Nuove Direzioni (ormai uniti agli Usignoli) che danno il massimo durante le prove finali; infatti, proprio come nella quinta stagione, se il gruppo dovesse perdere, il Glee Club verrà chiuso per sempre. Durante le prove, il leader degli ex Usignoli si dimostra poco carino nei confronti di Roderick e Spencer, accusandoli di non saper ballare e di rallentare la squadra, aumentando le loro probabilità di essere sconfitti. Offesi e intenzionati a migliorare, i due ragazzi si sostengono a vicenda e chiedono lezioni di ballo a Kitty, che li aiuta volentieri.

Purtroppo, tra una piroetta e l’altra, Spencer inciampa e prende una brutta storta alla caviglia. Il coach Sheldon gli consiglia di non partecipare alle Provinciali, perchè il danno ai tendini e ai legamenti potrebbe essere difficile da curare, se non risultare addirittura irreversibile. Spencer, spinto però da un grandioso spirito di squadra, si rifiuta di abbandonare i suoi amici, e decide che, poco prima di entrare in scena, si farà fare un’iniezione di cortisone al piede in modo da non sentire il dolore, rischiando però gravi conseguenze fisiche. Nel frattempo, Sue tormenta i ragazzi, riempiendo l’aula di bombe di glitter, inserendo sostanze tossiche nell’acqua e bruciando l’auto di Will, in tipico Sue style.

Tra un problema e l’altro vediamo Sam che, preoccupato per Rachel, tenta ancora di tutto per farle capire che andare alla NYADA le servirà molto di più di un qualunque show a Broadway, e la ragazza inizia ad apparire confusa e incerta sulla sua decisione di accettare la parte appena ottenuta. Una volta che Sam lascia l’auditorium, Rachel resta da sola e canta “Listen To Your Heart” di Roxette; Glee 6x11 Rachel e Jessiea un certo punto, però, chi spunta dal nulla? Il nostro caro Jessie St. James, che non vedevamo dai tempi delle Nazionali della terza stagione. Il ragazzo sale sul palco e si unisce a Rachel nel canto, regalandoci un’esibizione emozionante e, ovviamente, piena di talento. Per rivedere la loro performance, clicca qui; per ascoltare il brano originale, clicca qui.

Dopo aver cantato con lei, Jessie le confessa di essere lì perchè ha ottenuto il ruolo di co-protagonista nello stesso show a Broadway in cui è stata presa Rachel; scioccata e felice, la ragazza si apre con lui e gli parla dei suoi dubbi relativi alla NYADA, ma tutto ciò che ottiene è il consiglio opposto a quello di Sam. Secondo Jessie, infatti, lei non dovrebbe preoccuparsi di andare al college, ma sfruttare il tempo a Broadway il più possibile. L’ultima persona a cui Rachel sceglie di chiedere consiglio è Kurt, che non può far altro che ripetere la stessa cosa che le aveva detto nella quinta stagione: con il suo talento, lei potrà ottenere qualunque ruolo voglia a Broadway, ma avere nuovamente la possibilità di studiare alla NYADA non è una cosa che accade tutti i giorni. Loro (lui, Rachel e Blaine), hanno imparato dai nuovi ragazzi del Glee Club che a volte le strade sbagliate aiutano a condurre a un nuovo inizio, ed è proprio ciò che dovrebbe fare lei.

Ed eccoci giunti al grande giorno: le Provinciali. Il primo gruppo ad esibirsi sono i Falconieri, che cantano con costumi particolari e falchi sulle loro spalle; tocca poi ai Vocal Adrenaline, guidati e caricati al massimo da Sue. Glee 6 Vocal Adrenaline ProvincialiIl primo brano da loro eseguito è “We Built This City” degli Starship (qui trovi la performance di Glee e qui il brano originale), seguito a ruota da “Mickey” di Toni Basil (clicca qui per rivedere la loro performance e qui per la canzone originale). Entrambe le loro esibizioni si dimostrano curate nei minimi dettagli, profondamente atletiche e energetiche, ma soprattutto cariche di effetti speciali, tra cui sbandieratori e addirittura due cannoni con cui lanciare due membri del gruppo verso il pubblico.

Ormai è quasi ora che le Nuove Direzioni salgano sul palco, e Spencer è pronto ad abbandonare le stampelle e farsi iniettare il cortisone nel piede; Roderick però, preoccupato per la salute dell’amico, lo ferma, dicendo di avere un’idea alternativa. La prima canzone del gruppo, nelle loro splendide nuove uniformi, è “Take Me To Church” di Hozier (puoi rivedere qui la performance di Glee e qui il brano originale). La canzone, cantata da Roderick accompagnato da Kitty e il resto del gruppo, è un brano ottimo per aprire la loro esibizione, e ottiene un grande successo di pubblico. La seconda canzone è “Chandelier” di Sia, eseguita da Kitty e Madison (clicca qui per la loro performance, e qui per il brano originale); bellissimo come Myron, invece di esibirsi insieme al resto del gruppo, si sia vestito come la bambina del videoclip, con tanto di parrucca, ballando tra il pubblico. Vediamo poi l’idea alternativa di Roderick: invece di costringere Spencer a ballare, il ragazzo entra in scena dondolandosi da uno dei lampadari pendenti, dopotutto in tema con la canzone. Idea simpatica e molto divertente.

Glee 6 Nuove Direzioni ProvincialiL’ultimo brano da loro cantato è stato “Come Sail Away” di Styx (per rivedere la loro performance, clicca qui; per ascoltare il brano originale, clicca qui). Bellissima l’energia e la potenza di questa canzone, che lascia il pubblico in estasi, e adorabile Spencer che si esibisce con le stampelle. Una volta terminata la gara, ai giudici tocca votare e ai ragazzi non resta altro che aspettare con ansia; tutti i gruppi si raccolgono sul palco per l’annuncio del vincitore, che ovviamente è il Club … delle NUOVE DIREZIONI! Vittoria alquanto scontata, ma dovuta. Bellissimo come si siano soffermati nell’ammirare i momenti di gioia di ognuno dei ragazzi, la felicità di Rachel per aver condotto i ragazzi a quel momento e la gioia profonda del professor Schuester. Splendido come Sue, nonostante la sconfitta, si volti e faccia un mezzo sorriso di soddisfazione nei confronti delle Nuove Direzioni.

Glee 6 Nuove Direzioni Vittoria Provinciali

Quando i festeggiamenti terminano, Sue raggiunge Will, dicendogli che lei ha appositamente sabotato i Vocal Adrenaline dall’interno, scegliendo canzoni ed effetti speciali che non sarebbero piaciuti ai giudici; Sue sostiene anche che tutto ciò che ha fatto nei confronti delle Nuove Direzioni (bombe di glitter e acqua tossica), abbia avuto il secondo fine di caricarli di adrenalina e costringerli a dare il meglio sul palco. Incerto se crederle o meno, Will preferisce continuare la solita diatriba con la donna, perchè, alla fin fine, è quello che li rende ciò che sono.

Una volta vuotato l’auditorium dal pubblico, Rachel si siede da sola e viene di nuovo raggiunta da Jessie; la ragazza confessa di aver preso una decisione, e aver scelto di dare priorità alla NYADA (alleluia!). Jessie si dimostra contento per Rachel ma triste perchè non sarà la sua compagna di scena nello show di Broadway. In un momento pieno di chimica, affinità e attrazione reciproca, Jessie lascia intuire che, dal momento che entrambi abiteranno a New York, qualcosa nascerà di nuovo tra i due. E, ovviamente, scatta il timido bacio.

L’ultima scena dell’episodio è stata probabilmente la più commovente e la mia preferita: le Nuove Direzioni ripongono il trofeo appena vinto e ringraziano Rachel, Kurt, Blaine e il professor Shuester per il lavoro svolto nel guidarli. Al termine dei festeggiamenti, Rachel guarda verso un armadio sulla cui cima sono riposti tutti i loro vecchi trofei; intuendo i pensieri dell’amica, Kitty propone di unire i vecchi trofei a quelli nuovi. Glee 6x11 trofei aula cantoPassandoseli così di mano in mano, ogni coppa viene portata vicino a quella nuova, e per ogni trofeo vediamo un breve flashback di come è stato vinto dalle Nuove Direzioni: riviviamo così momenti emozionanti della prima, seconda e terza stagione, momenti che saranno per sempre nel nostro cuore.

Personalmente, ho amato questo episodio in ogni sua sfumatura; era ovvio che le Nuove Direzioni avrebbero vinto, ma è giusto così. Ogni parola detta, ogni riferimento, ci ha preparati alle ultime due puntate, e non c’è modo di esprimerlo a pieno. Ho semplicemente adorato il rapporto di amicizia e sostegno reciproco tra Roderick e Spencer, il ritorno di Jessie e soprattutto la scena finale dei trofei; fino a quel momento scorreva solo qualche lacrima, che è poi diventata un fiume di singhiozzi abbastanza imbarazzante. Nuove Direzioni Glee 6x11Ma se proprio dovessi trovare il pelo nell’uovo, direi: cari sceneggiatori, qual è stato allora lo scopo della storia tra Sam e Rachel durata per tre-quattro episodi? Non potevate lasciarla single e poi buttarla tra le braccia di Jessie senza mettere Sam in mezzo? Ma come ho già detto in precedenza, non sono queste piccolezza che rendono lo show meno degno di essere guardato, perciò sorvolerò. Non posso fare altro che complimentarmi e ringraziare per le grandi emozioni di questa puntata, e posso solo immaginare cosa sarà in serbo per noi nelle ultime due.

La mia performance preferita, che potete vedere direttamente qui sotto, è stata “Take Me To Church”: oltre alla magnifica voce di Roderick, perfetta per questa canzone, ho adorato il modo in cui è stata organizzata l’esibizione, con l’entrata finale di tutti i membri del gruppo. Consiglio a tutti di guardarla, vi emozionerà di sicuro.

La prossima settimana verrà trasmesso il gran finale, diviso in due episodi: il dodicesimo, dal titolo “2009” (e cioè l’anno in cui tutto è iniziato), e il tredicesimo, intitolato “Dreams Come True”. Potete vedere il promo della doppia puntata direttamente qua sotto; la recensione del dodicesimo episodio verrà pubblicata domenica 22 marzo entro le 12, mentre quella dell’ultimissima puntata uscirà giovedì 26 marzo entro le 19. Ogni cambiamento di orario verrà comunicato su Twitter (vedi link in basso). Alla prossima!


“Bits and Pieces” è adesso su numerosi social network; potete trovare il profilo del blog ai seguenti link:
Twitter
Instagram
Pinterest
Tumblr
Google+
Per richieste private o collaborazioni, il blog ha adesso un suo indirizzo e-mail: bitsandpieceswordpress@gmail.com

Annunci

Una risposta a “Recensione Glee 6×11 “We Built This Glee Club”

  1. Pingback: Glee 6 – Review Generale | Bits and Pieces

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...