Recensione Audible “First Grave On The Right” (estratto)

Eccomi di nuovo con un’altra recensione di uno degli estratti gratuiti offerti da Audible; questo mese si tratta di “First Grave On The Right”, scritto da Darynda Jones nel 2011, acquistabile sulla piattaforma digitale di audiolibri cliccando qui. L’estratto gratuito da me ascoltato è narrato dalla voce esperta di Lorelei King, dura 42 minuti e presenta il primo capitolo della storia.
Il romanzo si presenta come un giallo che coniuga i misteri che la protagonista deve risolvere per conto di altri e quelli che invece hanno a che fare con se stessa e il suo passato.

First grave on the right di Darynda Jones - AudibleIl libro inizia presentandoci la protagonista, Charley Davidson, residente ad Albuquerque (New Mexico) e divisa tra tre occupazioni: detective privato, barista e consulente per i morti. Esatto, perché questa donna ha l’abilità di vedere, toccare e parlare con i morti. Questa capacità la rende molto brava nella sua professione di detective, facendole risolvere velocemente un omicidio dopo l’altro, grazie al contatto diretto con le vittime. Il lavoro come investigatore le viene “naturale”, dal momento che sia suo padre che suo zio lavorano come detective insieme a lei; tutta la squadra è al corrente delle sue abilità paranormali, ma molti risultano ancora scettici riguardo la sua effettiva credibilità.

Quando il romanzo inizia, Charley ha appena risolto un grosso caso di omicidio e non desidera altro che un paio di giorni di riposo, quando un altro morto le si presenta in casa. Questa volta si tratta di un ragazzo, che dice di chiamarsi Patrick e di essere stato assassinato quella stessa notte; una volta morto, qualcuno gli ha detto di rivolgersi a lei per farsi aiutare e scoprire chi sia il colpevole. Una volta giunti entrambi sulla scena del crimine, Charley scopre che ci sono altre due vittime, entrambi avvocati colleghi di Patrick. Dopo una breve consulenza con le vittime, la donna intuisce che c’è sotto qualcosa di più, e che i tre omicidi sono sicuramente collegati tra loro. La storia seguirà poi gli sviluppi delle indagini della donna, aiutata dalle vittime, nella scoperta dell’assassino.

Ma i misteri non finiscono qui per la nostra Charley: il libro ce la mostra da subito alle prese con un sogno molto realistico; come viene infatti sottolineato fin dal principio, la donna ha strani sogni da circa un mese. Ogni notte, una figura misteriosa la viene a trovare all’interno dei suoi sogni, e con mani (e corpo) decisamente esperti, la stimola e le fa raggiungere intensi orgasmi che la portano sempre a svegliarsi, accaldata e confusa. Ma chi è questa figura che abita i suoi sogni? Charley sa soltanto che le sembra familiare, come se lo conoscesse ma non lo ricordasse. Inoltre, sa che il suo nome (o cognome) è Reyes, ma niente di più.

Fino a che tutto ciò resta intrappolato nella sua mente durante il sonno, Charley non se ne preoccupa più di tanto, anzi, lo trova naturalmente piacevole. Ma una sera, durante la doccia, la figura diventa più di un sogno: Charley sente nel bagno, accanto a lei, la presenza invisibile di quest’uomo che la tocca, le provoca piacere e la chiama con un soprannome che appartiene al suo passato, e che nessuno usava da tempo. Le cose allora cambiano, e la donna inizia a porsi grandi interrogativi sul significato di questa presenza misteriosa che inizia ad affollare non solo più i suoi sogni, ma anche la sua vita di tutti i giorni.

Inutile dire che anche questo estratto mi ha appassionata molto e che sarei molto interessata a leggerne la versione integrale. Ne consiglio sicuramente la lettura a chi ama i misteri, i gialli e gli omicidi da risolvere, a chi adora le storie con un tocco di paranormale e, perché no, anche a chi apprezza una storia con un tocco di erotismo e sensualità legate al mistero. Il romanzo non è stato tradotto in italiano, mentre si sta valutando la possibilità di girarne la relativa trasposizione cinematografica.

Questo libro è il primo di una serie di otto (per ora) con Charley come protagonista nella risoluzione di misteri e omicidi. Spero che anche questa recensione sia stata di vostro gradimento. Ci vediamo alla prossima review di Audible, con “State of Wonder” di Ann Patchett!

State of Wonder di Ann Patchett


“Bits and Pieces” è adesso su numerosi social network; potete trovare il profilo del blog ai seguenti link:
Twitter
Instagram
Pinterest
Tumblr
Google+
Per richieste private o collaborazioni, il blog ha adesso un suo indirizzo e-mail: bitsandpieceswordpress@gmail.com

Annunci

4 risposte a “Recensione Audible “First Grave On The Right” (estratto)

  1. Howdy! Would you mind if I share your blog with my
    twitter group? There’s a lot of folks that I
    think would really enjoy your content. Please let me know.
    Cheers

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...