La Salute Mentale comincia online: 7 Cups of Tea

Se avete un carattere simile al mio, vi sarà capitato più volte nella vostra vita di trovarvi a dover fronteggiare un problema e di non volerne in nessun modo parlare con amici e parenti, sia per orgoglio che per vergogna. Nel mio caso, capita ogni singola volta, dal momento che sono una persona estremamente introversa con una brutta tendenza a tenersi tutto dentro, accumulando e accumulando, rischiando di scoppiare. Uno dei motivi per cui non amo condividere i miei problemi con chi mi sta vicino è principalmente la paura che il loro affetto nei miei confronti influisca sul loro giudizio e che i loro consigli non siano perciò obiettivi, bensì guidati dall’amore e dalla preoccupazione. Che cosa fare allora, quando il problema è troppo grande per tenerselo dentro, e non si vuole allo stesso tempo parlarne con chi ci vuole bene? La risposta è: andare su 7 Cups of Tea. Volete sapere di cosa sto parlando? Proseguite con la lettura!

7 Cups of Tea è molte cose in una: si tratta infatti di un sito, una chat, un blog, un aiuto emotivo, un’app e moltissimo altro. Procediamo per ordine: dove troviamo questa piattaforma? Potete andarci direttamente cliccando qui, tenendo però presente che l’intero sito è in inglese, perciò è necessaria una buona conoscenza della lingua per capirci qualcosa e trarne benefici.

7 Cups of TeaUna volta giunti sul sito, cosa possiamo fare? Se non ve la sentite di creare un account (gratuito) ed entrare nella chat anonima, potete semplicemente visitare le Guide di Supporto, che troverete in alto sotto la scritta “Self-Help”. In questa sezione troverete tantissimi argomenti riguardanti la Salute Mentale (e non solo) e relative informazioni, consigli, esercizi e moltissimo altro da scoprire. Consiglio di leggere queste guide a chi sente di aver solo bisogno di un piccolo supporto, un po’ di motivazione o semplicemente di un aiuto per capirci un po’ di più. In questo modo, vi basterà aprire la scheda relativa al problema emotivo, psicologico o mentale che state affrontando e… voilà, ecco un ottimo articolo pronto per voi!

Se invece avete l’impressione che questo non sia sufficiente e ritenete di aver bisogno di parlare con qualcuno, potete procedere allora alla creazione di un account completamente gratuito. Al momento della registrazione vi saranno chieste pochissime informazioni, dal momento che lo scopo di questa piattaforma è sentirsi sicuri e aiutati, protetti dall’anonimato. Dopo aver completato la creazione del vostro account, siete adesso pronti per chattare anonimamente. A questo punto avete due scelte: potete recarvi in una delle chat di gruppo o iniziare a parlare con un “Ascoltatore”.

Personalmente consiglio le chat private, dal momento che quella di gruppo può risultare superficiale e un po’ caotica; ci si può comunque recare in quella collettiva per chattare un po’ mentre si attende di essere abbinati a un Ascoltatore.

7 Cups of Tea chatSe avete scelto di aprire una chat privata, vi trovate di nuovo a dover scegliere: potete fare in modo che sia il sistema ad abbinare un Ascoltatore casuale al vostro profilo oppure selezionarlo voi stessi, inserendo parametri relativi all’età, sesso, lingua, esperienza con diversi problemi e altro. Da parte mia vi sento di consigliare entrambe le opzioni, ma per esigenze diverse: se avete bisogno di parlare con qualcuno immediatamente e non volete attendere, vi suggerisco di lasciar fare al sistema e farvi assegnare un Ascoltatore in maniera casuale; se invece siete alla ricerca di un aiuto più specifico e avete più tempo a disposizione, vi consiglio di scegliere personalmente l’Ascoltatore. Una volta trovato quello che fa per voi, basta verificare che sia online (lo capirete dal pulsante verde al di sotto del suo profilo, se è grigio significa che non è online) e inviare una richiesta a chattare. Se si tratta di un Ascoltatore con ottime review e molte conversazioni all’attivo, è probabile che dovrete aspettare un bel po’ prima di poter parlare con lui/lei.

7 Cups of Tea chatUna volta aperta finalmente la chat, è il momento di aprire anche il vostro cuore a chi è lì per aiutarvi. Il vostro Ascoltatore è pronto a darvi una mano, a cercare di consigliarvi al meglio e di farvi stare bene, provando a farvi cambiare prospettiva, avendo una visione più obiettiva del problema. Quando vi sentirete meglio e deciderete di terminare la conversazione, vi verrà cortesemente chiesto di lasciare una recensione sul vostro Ascoltatore; il processo dura pochi secondi e aiuta molto l’Ascoltatore, sia che si tratti di complimenti che di critiche costruttive.

Se vi state chiedendo di quali problemi potete parlare con i vostri Ascoltatori, la risposta che mi viene subito da darvi è: tutto. Io ho parlato con diversi di loro degli argomenti più disparati: ansia, università, alimentazione, paure, relazioni, fobie, amore e altre cose personali. Se preferite comunque un elenco dettagliato delle tematiche trattate maggiormente dagli Ascoltatori di 7 Cups of Tea, ecco qui l’elenco completo:

  • Abuso di Alcool o Droga
  • Ansia
  • Termine di una relazione
  • Bullismo
  • Depressione
  • Disabilità
  • Disordini alimentari
  • Stress familiare
  • Gestione delle emozioni
  • Attacchi di panico
  • Autolesionismo
  • Disturbi del sonno
  • Supporto iniziale (per chi si è appena iscritto)
  • Esperienze traumatiche
  • Stress lavorativo

Magari, se non avete un carattere simile al mio, vi chiederete qual è il senso di parlare con uno sconosciuto di un problema personale, piuttosto che con qualcuno che tenga a voi, ma vi assicuro che ho trovato questo sistema di grande aiuto. A volte ho bisogno di un’opinione esterna, qualcuno che non mi conosca, il cui giudizio non possa influenzarmi e che sia in grado di aiutarmi a vedere le cose in modo obiettivo, senza farsi guidare dall’affetto. Gli Ascoltatori di 7 Cups of Tea sono preparati, sempre dolci, disponibili ed estremamente comprensivi.

Questa piattaforma è stata anche creata per smartphone,  ed è scaricabile gratuitamente da iTunes e Google Play Store. Fatemi sapere cosa ne pensate, e se deciderete di rivolgervi agli esperti di questa comunità di supporto, raccontatemi la vostra esperienza. Spero che questo articolo vi abbia interessato, anche se leggermente diverso dal solito. Alla prossima!


“Bits and Pieces” è adesso su numerosi social network; potete trovare il profilo del blog ai seguenti link:
Twitter
Instagram
Pinterest
Tumblr
Google+

Per richieste private o collaborazioni, il blog ha adesso un suo indirizzo e-mail: bitsandpieceswordpress@gmail.com

Annunci

6 risposte a “La Salute Mentale comincia online: 7 Cups of Tea

  1. Ciao! Grazie per il tuo articolo, anche io ho utilizzato questo servizio in un momento della mia vita in cui ero proprio giu, e nonostante il mio inglese non sia perfetto ho trovato sempre persone disposte ad aiutarmi e che hanno alleviato un po’ il mio fardello 🙂 Per questo motivo, insieme ad un amico, ho pensato di creare una sezione italiana del sito o comunque un sito simile nel quale sia possibile chattare in anonimato a qualsiasi ora della notte e del giorno… Che ne pensi? Hai dei suggerimenti? Per ora è solo un’idea ma a me piace tantissimo! ciao ciao 🙂 Nicoletta

    Piace a 1 persona

  2. Un sito davvero interessante e sicuramente molto utile… Grazie per la segnalazione! Articolo brillante come sempre!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...