La mia haircare routine

Se si desiderano capelli lucenti, curati e morbidi bisogna prestare attenzione alla cura delle proprie chiome, utilizzando prodotti specifici per le proprie esigenze. In questo articolo vi presento tutti i prodotti che uso sui miei capelli, più o meno di frequente (ovviamente li alterno, non li utilizzo tutti insieme o i risultati sarebbero raccapriccianti). Prima di addentrarci tra i vari prodotti, vi presento brevemente i miei capelli, in modo che possiate approfittare dei miei consigli se i vostri sono simili ai miei: nel mio caso sono rosso rame naturale, spessi, con poco volume alle radici e molto verso le punte, mossi-ricci e con tendenza al crespo e all’annodamento. Il mio cuoio capelluto è generalmente tendente ad ingrassarsi e a produrre forfora. Uso molto raramente qualunque phon o piastra, preferisco lasciarli asciugare al naturale. Mi lavo i capelli due volte a settimana, e ho sperimentato come questa sia la frequenza di lavaggio ideale per evitare che i miei capelli diventino ingestibili; se li lavassi troppo spesso, diventerebbero una sorgente di olio. Vediamo perciò che cosa uso di solito e come alterno i vari prodotti alle mie necessità. Buona lettura!

Partiamo dallo shampoo, prodotto che non cambio mai fino a che non ho terminato la confezione (a meno che non si tratti di qualcosa di atroce); utilizzo lo stesso per entrambi i giorni della settimana, diluendolo con un po’ d’acqua e lavorandolo bene soprattutto alle radici. garnier ultra dolce argilla e cedro capelli grassiIn questo periodo sto utilizzando uno shampoo della linea Ultra Dolce di Garnier, quello all’Argilla Dolce e Cedro; si tratta di un detergente purificante, senza siliconi e parabeni, con estratti naturali, adatto ai capelli con tendenza ad ingrassarsi. Come scritto sulla confezione, assorbe e purifica, mentre non trovo mi dia particolare morbidezza, forse a causa dell’argilla. Il suo costo si aggira tra i 2€ e i 3€ a seconda del rivenditore, in qualunque supermercato o negozio specializzato. Non ho ancora trovato lo shampoo perfetto per me, ed è per questo che ogni volta che ne finisco uno provo sempre qualcosa di diverso, alla ricerca di quello che fa per me al 100%. In ogni caso, questo fa il suo dovere ed è un buon prodotto, mi sento in generale di consigliarlo.

Una volta a settimana, utilizzo il balsamo dopo aver lavato i capelli; applico il prodotto sulle lunghezze, più o meno dall’altezza delle orecchie in giù, lavorandolo bene sulle punte. balsamo ristrutturante kelemata semi di lino capelli secchi e aridiIn questo periodo sto usando (e amando) quello della Kelémata, il Balsamo Ristrutturante ai Semi di Lino, per capelli aridi e sfibrati. Pur non avendo i capelli secchi, mi trovo benissimo con questo prodotto, che li ammorbidisce rendendoli lisci e facili da pettinare. Di solito, dopo averlo applicato, aspetto qualche minuto e passo delicatamente un pettine di legno tra i capelli, per districarli il più possibile, terminando poi con lo sciacquo. Questo in particolare costa tra i 5€ e i 7€, e mi sento di consigliarlo a chiunque, è adatto anche a chi non cerca un prodotto specifico per capelli aridi.

L’altro giorno della settimana in cui scelgo di lavare i capelli e non usare un balsamo, utilizzo una maschera per intensificarne l’effetto sulle punte. maschera ristrutturante kelemata semi di linoIn questo periodo (per puro caso), sto usando quella della stessa linea del balsamo, la maschera Kelémata, Ristrutturante ai Semi di Lino e Proteine della Seta, adatta sempre a capelli aridi e sfibrati. Proprio come per il balsamo, la applico dopo lo shampoo, la lascio in posa un po’ di più, passo il pettine tra i capelli e sciacquo. Essendo più intensa del balsamo, questa maschera dona una morbidezza ancora più accentuata alla chioma, ma non potrei mai usarla più di una volta a settimana, dal momento che sarebbe troppo pesante per i miei capelli. Trovate questa crema al costo di 6€-8€ a seconda di dove l’acquistate; cliccate qui per una mia recensione più approfondita del prodotto in questione e sapere a chi ne consiglio l’utilizzo.

Quando accade (molto raramente) che io utilizzi phon o piastra, preferisco scegliere uno shampoo più ricco e idratante in modo da contrastare l’effetto di secchezza che deriva dallo styling. shampoo formulas by ecoly papaya dry hair capelli secchi chimicamente trattatiIn questi casi, più unici che rari, sostituisco il mio regolare shampoo con quello di Formulas by Ecoly, alla Papaya per capelli secchi o trattati chimicamente. Sto usando questo prodotto con il contagocce, per timore che finisca, e presto capirete perché; questo shampoo ricco e idratante lascia i capelli morbidissimi e lisci, è semplicemente meraviglioso; come se non bastasse, ha un buon inci e non è testato sugli animali. L’aveva ricevuto mia mamma in regalo tanti anni fa e l’aveva poi passato a me senza neanche averlo provato: notare bene che si trattava di un regalo, perché il prodotto non costa poco, anzi: acquistabile nei saloni o su Internet, il prezzo di questo prodottino si aggira tra i 25€ e i 40€! Ecco svelato il motivo per il quale non voglio che finisca; pur adorandone l’effetto, non potrei giustificare a me stessa l’acquisto. Una volta che sarà terminato del tutto, mi metterò il cuore in pace e andrò alla ricerca di qualcosa di altrettanto efficace.

L’ultimo prodotto che uso è la Mousse Power Ricci Studio Line della L’Oréal; si tratta di una comune schiuma per capelli ricci e mossi che va agitata, applicata sui capelli umidi dopo il lavaggio fino a completo assorbimento, con movimenti verso l’alto. schiuma ricci mousse power ricci studio line l'orealNon uso questa schiuma ogni volta che mi lavo i capelli, perché non è la mia preferita e trovo che tenda a indurirmi le ciocche se non doso bene le quantità. Preferisco inoltre non usarla dopo aver applicato la maschera, dato che trovo sconfigga un po’ la sua azione idratante. Detto questo, è comunque un buon prodotto per definire i ricci con precisione, anche se su di me l’effetto dura circa un giorno, senza spazzolare i capelli che altrimenti perderebbero la forma faticosamente definita. Il suo prezzo varia dai 3€ ai 5€, ed è acquistabile in qualunque supermercato. La consiglio a chi ha già i ricci naturali e vuole solo un prodotto per enfatizzarli e definirli; non è sicuramente la mia preferita e passerò a qualcosa di diverso non appena l’avrò terminata.

E voi, quali prodotti usate? Siete come me e alternate le vostre scelte a seconda della necessità della giornata? Fatemi sapere le vostre abitudini nei commenti e ditemi anche se volete una recensione più dettagliata (inci, risultati effettivi, ecc.) su uno dei prodotti nominati nell’articolo. Alla prossima!


“Bits and Pieces” è su numerosi social network; potete trovare il profilo del blog ai seguenti link:

Twitter
Instagram
Pinterest
Tumblr
Google+

Per richieste o collaborazioni, il blog ha adesso un suo indirizzo e-mail: bitsandpieceswordpress@gmail.com

Non dimenticate che ho un altro blog, Gocce di Salute, dove parlo di alimentazione, fitness e uno stile di vita sano ed equilibrato. Venite a dare un’occhiata e iscrivetevi se siete interessati!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...