Archivi categoria: Recensioni Libri e Film

“Wake Up Successful” di Romuald Andrade

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog! Di recente mi sono accorta che è passato un bel po’ di tempo dalla mia ultima recensione di un libro, e quindi ho deciso di parlarvi di un volume leggero e veloce da leggere che potrebbe cambiare il vostro modo di gestire le giornate e migliorare la vostra produttività. Si tratta di “Wake Up Successful” di Romuald Andrade, che potete scaricare da Amazon cliccando qui. Tenete presente che di questo libro non esiste la versione cartacea, ma solamente quella digitale. Pronti a scoprirne di più?

Clicca qui per saperne di più!

Annunci

Recensione film: “Joy”

Non sono una grande appassionata di film, in genere preferisco le serie tv, sia per gestione del tempo che della storia. Spesso è difficile convincermi a vedere un film, mentre è semplicissimo farmi iniziare un nuovo telefilm. Per questo motivo, ogni volta che mia sorella mi propone di vedere un nuovo film insieme a lei, sono piuttosto scettica. La trama non mi ispira, i personaggi mi sembrano poveri caratterialmente parlando o più semplicemente temo che si tratterà di una storia noiosa. Ma ormai ho imparato a fidarmi di lei, perché ogni volta che mi propone un film nuovo da vedere, finisco per amarlo. La pellicola di cui vi parlo oggi non è un’eccezione, e si tratta di un capolavoro che ho scoperto proprio grazie a lei.

Clicca qui per saperne di più!

“You First” di Lea Michele

Ormai lo sapete, Lea Michele è una delle persone che più mi ispira e mi motiva in tantissimi aspetti della mia vita. Se per caso avete perso i miei articoli precedenti su di lei, trovate qui la mia recensione del suo primo libro, “Brunette Ambition”, e qui quella del suo primo album, “Louder”. Nel suo libro di debutto, Lea parla principalmente di se stessa, della sua vita, della cura della pelle, del corpo, di alimentazione, fitness, moda e molto altro ancora. Nel suo secondo libro, dal titolo “You First – Journal Your Way To Your Best Life”, invece, ci presenta esattamente l’opposto: questa volta i protagonisti siamo noi, pronti a raccontare la nostra storia lasciandoci inspirare dagli spunti di riflessione e gli incipit che ci fornisce Lea, pagina dopo pagina. Siete pronti a saperne di più?

Clicca qui per scoprirne i dettagli!

“Katy Perry” – Part of Me (Film)

Non sono mai stata una fan accanita di Katy Perry; insomma, ho sempre trovato orecchiabili la maggior parte delle sue canzoni, ho guardato alcuni dei suoi videoclip e canticchiato i singoli più famosi, ma la mia conoscenza finiva lì. katy perry part of me concert movie 2Non seguivo la sua musica, non sapevo niente dei suoi progetti al di fuori dell’industria discografica e men che meno mi interessavo alle sue apparizioni in pubblico agli eventi più importanti. Vi chiederete allora come io sia giunta a vedere questo film, “Part of Me”, dal momento che il mio interesse per la vita di questa cantante è pari allo zero (o meglio, era). La verità è che se non fossi stata costretta da mia sorella, che, al contrario di me, di Katy conosce ogni singola cosa, e da Lea Michele che ne parla nel suo libro “Brunette Ambition“, non l’avrei mai guardato. E non avrei mai imparato la lezione più grande di tutte.

Clicca qui per saperne di più!

La TV verso un’alimentazione sana

Vi siete mai detti: “Dovrei proprio cominciare a mangiare più sano”? Oppure avete iniziato tante volte la transizione per diventare pescetariani, vegetariani, vegani, crudisti o qualunque altra cosa, senza però riuscirci a pieno? Credo che la maggior parte di voi si identifichi in questo, specialmente nella prima affermazione. Si sa che verso Gennaio c’è un’impennata di buone intenzioni nel mangiare meglio, meno cibo spazzatura e più frutta e verdura, ma spesso quei propositi falliscono e finiamo per sentirci peggio di prima con noi stessi. Da Gennaio 2015 ho cominciato a mangiare decisamente più sano e a fare quotidianamente mezz’ora di esercizio fisico; tutto ciò mi ha aiutato a perdere peso e a raggiungere la forma fisica che desideravo, ma sentivo che mancava ancora qualcosa.

Ero infatti arrivata ad un punto in cui non prestavo più attenzione ai valori nutrizionali degli alimenti che assumevo, ma solamente al loro apporto calorico, preoccupandomi più di stare sotto il limite delle calorie piuttosto che di avere abbastanza ferro, magnesio, minerali, proteine e fibre. Da un mese a questa parte, tutto questo è cambiato e mangio come mai prima d’ora. Volete sapere cosa mi ha portato a iniziare un percorso di transizione per diventare vegana? La risposta strabiliante è: quattro documentari.

Clicca qui per saperne di più!

“Per Sempre” di Susanna Tamaro

Ormai dovrebbe essermi chiaro, ormai dovrei aver imparato la lezione. E invece no. Quello che continuo a non capire è che i libri che solitamente lascio appassire per anni sui miei scaffali sono poi quelli che più mi lasciano a bocca aperta quando finalmente decido di aprirli, e cambiano completamente il mio modo di pensare. Per questo romanzo, “Per Sempre” di Susanna Tamaro, è successa la stessa cosa. Questo splendido libro è rimasto a impolverarsi sulla mia libreria per quattro anni, fino a quando mi sono costretta a prenderlo e a leggerlo. Spesso se un libro non ci attrae da subito, magari ci sentiamo sopraffatti dal numero delle pagine, o almeno a me capita di sentirmi intrappolata, come se fossi costretta a terminarlo a tutti i costi, poco confortata dallo spessore del libro. Per questo è stato diverso: nonostante abbia poco più di duecento pagine, lo avrei amato e letto interamente anche se ne avesse avute ottocento. Volete sapere di più su questo romanzo che ha cambiato il mio modo di vedere la vita? Continuate a leggere!

Clicca qui per saperne di più!

“Girl Online” di Zoe Sugg

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog! Se avete letto il mio YouTube Spotlight del mese precedente su Zoe Sugg (lo trovate qui), sapevate che questa recensione era in arrivo. Girl Online Zoe SuggCome ho scritto lo scorso mese, infatti, Zoe Sugg è una delle YouTuber britanniche più famose al mondo, ed è riuscita a coronare uno dei suoi più grandi sogni: scrivere un romanzo. Nel novembre 2014, la ragazza ha infatti pubblicato il suo primo volume, “Girl Online”, che ha battuto nella prima giornata di vendite i record di “Harry Potter”. Scioccante, non è vero? Ovviamente, trattandosi della mia YouTuber preferita, non ho potuto fare a meno di acquistarlo e divorarlo nel corso dell’estate. Volete sapere di più su trama, personaggi e temi trattati? Continuate a leggere! 😉

Clicca qui per saperne di più!

“Storia di una Ladra di Libri” di Markus Zusak (Libro + Film)

Lo ammetto da subito, se questo libro non mi fosse stato regalato, probabilmente non sarei stata tentata di leggerlo. Non sono mai stata un’amante della storia e la trama generale di questo libro non mi interessava granché, pur essendo comunque affascinata dal tema dei furti di libri per mano di una bambina. Dal momento, però, che l’ho ricevuto in regalo, mi sono sentita in dovere di leggerlo. Credetemi, me ne sarei pentita se non lo avessi fatto, perché “Storia di una Ladra di Libri” di Markus Zusak mi ha lasciata assolutamente con la bocca aperta e il cuore pieno.

Clicca qui per continuare a leggere!

“Creating A Bug Free Mind” di Andy Shaw

Come la maggior parte dei libri da me recensiti sul blog, ho scoperto anche questo per caso, ricevendo un’e-mail contenente un link per scaricare gratuitamente in formato pdf i primi dieci capitoli (in inglese) di questo libro, “Creating a Bug Free Mind”. Le prime pagine non mi hanno per niente soddisfatta: il volume si apre con una strana affermazione dell’autore, Andy Shaw, che dice che la ragione per cui molti libri simili al suo non hanno aiutato i lettori a migliorare la propria vita è perché gli scrittori non sono stati in grado di fornire loro un metodo efficace da applicare. Un esempio su tutti è “The Secret” di Rhonda Byrne, di cui potete leggere qui la mia recensione. Andy afferma infatti come l’autrice de “Il Segreto” abbia fornito tantissime informazioni utili, senza però spiegare come applicarle nel caso di una mente piena di pensieri negativi.

Clicca qui per saperne di più!

“Eat Pretty” di Jolene Hart

Alzi la mano chi di voi non ha mai pensato: “Dovrei proprio iniziare a mangiare in modo più sano”, “Sarebbe il caso che io consumassi più frutta e verdura” o “Dovrei migliorare le mie abitudini alimentari”. Beh, vedo poche mani alzate 😉 Quasi tutti abbiamo, a un certo punto della nostra vita, un momento in cui realizziamo che c’è qualcosa, piccolo o grande che sia, che potrebbe essere modificato e migliorato nelle nostre abitudini alimentari. Magari volete assumere meno zuccheri, mangiare più verdura, fare più attività fisica, sentirvi meno stanchi, ecc, ma non sapete da dove cominciare. Vi dite ogni volta “Comincio lunedì” e poi mollate già a metà mattina, rimandando tutto di altri sette giorni (che poi vogliamo parlare del potere che diamo al lunedì? Ci fanno tanto schifo gli altri giorni della settimana?). Se vi riconoscete nella breve descrizione qui sopra e volete cambiare, “Eat Pretty” di Jolene Hart è il libro che fa per voi!

Clicca qui per saperne di più!