Archivi tag: Passione

Love you like a love song

Quale titolo migliore per provare a spiegarti cosa provo quando sei su quel palco a cantare? Quando sento la tua anima scorrere, nota dopo nota, e abbracciare chiunque ti ascolta. In un attimo, divento parte di te, una cosa unica, come ogni volta. Tutte le canzoni rappresentano qualcosa che abbiamo condiviso: un testo studiato insieme con attenzione particolare per la pronuncia, un brano che ci fa sorridere senza che nessuno ne capisca il motivo, un altro ancora che significa moltissimo per noi, un’altra canzone che canti solo perché sai quanto ti trovo attraente quando la esegui sul palco.

Continua a leggere

Annunci

Recensione film: “Joy”

Non sono una grande appassionata di film, in genere preferisco le serie tv, sia per gestione del tempo che della storia. Spesso è difficile convincermi a vedere un film, mentre è semplicissimo farmi iniziare un nuovo telefilm. Per questo motivo, ogni volta che mia sorella mi propone di vedere un nuovo film insieme a lei, sono piuttosto scettica. La trama non mi ispira, i personaggi mi sembrano poveri caratterialmente parlando o più semplicemente temo che si tratterà di una storia noiosa. Ma ormai ho imparato a fidarmi di lei, perché ogni volta che mi propone un film nuovo da vedere, finisco per amarlo. La pellicola di cui vi parlo oggi non è un’eccezione, e si tratta di un capolavoro che ho scoperto proprio grazie a lei.

Clicca qui per saperne di più!

L’essenziale è invisibile agli occhi

Perdonami, Piccolo Principe, se per oggi uso una tua citazione come titolo di questo articolo, ma è una delle poche frasi che mi sembrava adatta all’argomento. Post scritto sul momento, senza programmazione. Insomma, uno dei miei preferiti, se non fosse che questo tipo di articolo è sempre ispirato da qualcosa di non molto positivo. Fin da piccola ho sempre pensato di essere più matura e sensibile delle altre persone della mia età: davo a ogni gesto, a ogni parola, un significato spesso più profondo di quello che era in realtà, riempiendomi la testa di pensieri. Crescendo, questa mia caratteristica non è cambiata, ma al massimo si è trasformata. Ora non penso di essere più matura dei miei coetanei, ma credo di essere, senza presunzione alcuna, più profonda. Ormai lo sapete, sono un’osservatrice, preferisco il silenzio al caos, preferisco ascoltare piuttosto che parlare, mi piace guardare e capire cosa c’è dietro.

Clicca qui per saperne di più!

“Per Sempre” di Susanna Tamaro

Ormai dovrebbe essermi chiaro, ormai dovrei aver imparato la lezione. E invece no. Quello che continuo a non capire è che i libri che solitamente lascio appassire per anni sui miei scaffali sono poi quelli che più mi lasciano a bocca aperta quando finalmente decido di aprirli, e cambiano completamente il mio modo di pensare. Per questo romanzo, “Per Sempre” di Susanna Tamaro, è successa la stessa cosa. Questo splendido libro è rimasto a impolverarsi sulla mia libreria per quattro anni, fino a quando mi sono costretta a prenderlo e a leggerlo. Spesso se un libro non ci attrae da subito, magari ci sentiamo sopraffatti dal numero delle pagine, o almeno a me capita di sentirmi intrappolata, come se fossi costretta a terminarlo a tutti i costi, poco confortata dallo spessore del libro. Per questo è stato diverso: nonostante abbia poco più di duecento pagine, lo avrei amato e letto interamente anche se ne avesse avute ottocento. Volete sapere di più su questo romanzo che ha cambiato il mio modo di vedere la vita? Continuate a leggere!

Clicca qui per saperne di più!

2 Anni di Bits and Pieces + Blogger Tag

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog (o benvenuti se è la vostra prima visita)! Prego, accomodatevi e servitevi pure: trovate a destra i cupcake vaniglia e cannella e a sinistra quelli al cioccolato fondente. Siete arrivati giusto in tempo, stavo per tirare fuori la torta. Cosa vuol dire “Che cosa si festeggia?”? Volete forse dire che vi ho invitati qui senza dirvene il motivo? Chiedo scusa, rimedio subito. Oggi questo post ha un significato importante, perchè rappresenta il secondo anno di “vita” di Bits and Pieces. Stranamente sembra passato pochissimo tempo da quando ho deciso di aprirmi il mio piccolo spazietto personale sul web, dedicandolo alle mie passioni e interessi. Non mi sembra nemmeno vero di aver imparato così tante cose nuove nel corso di due anni, informazioni riguardanti non il singolo ruolo di blogger, ma tutto ciò che vi ruota intorno. Sono estasiata dai risultati ottenuti finora con Bits and Pieces e colgo questa occasione per ringraziare i miei iscritti e tutti coloro che dedicano una piccola parte del loro tempo a commentare i miei articoli. Il vostro supporto è fondamentale!

Per festeggiare il secondo compleanno del blog, ho deciso di creare quello che ho chiamato Blogger Tag (non so se è già stato creato in precedenza, in ogni caso non me ne prendo nessun merito). Il tag è composto da 15 domande ed è rivolto a qualunque blogger; lo scopo è di presentarsi ulteriormente ai lettori, parlando di argomenti più personali legati al blog. Se stai leggendo questo articolo e possiedi un blog, partecipa anche tu rispondendo alle domande in un nuovo articolo! Una volta che l’avrai pubblicato, incolla il relativo link nei commenti sottostanti in modo che tutti lo possano leggere 🙂 Ed ora, via con le domande!

Clicca qui per saperne di più!

Glee per me…

Quando ho avuto l’idea per questo articolo, un post più personale rispetto agli altri, l’ho immaginato come un breve pezzo in cui parlare di ciò che Glee, serie tv conclusasi a marzo, ha significato per me nel corso degli anni. Le cose, però, non sono così facili. Mettermi davvero davanti allo schermo e iniziare a buttare giù qualche idea è stato più difficile del previsto, e mi ha costretta a pormi la seguente domanda: “Che cosa mi ha insegnato davvero questa serie tv? Che cosa mi porterò per sempre dietro e non dimenticherò mai?“. Nemmeno le risposte a queste domande sono state facili da trovare, ma con un po’ di ricerca tra i miei pensieri ci sono riuscita. Ho deciso di impostare questo articolo in modo “misto”, unendo parti descrittive a performance di Glee legate a quel determinato argomento. Spero che l’idea vi piaccia e vi auguro una buona lettura!

Clicca qui per saperne di più!